Gastrobase.it
Gastroenterologia Xagena
Xagena Mappa
Medical Meeting

L’epatotossicità indotta da Isoniazide rimane una delle più comuni cause di danno epatico idiosincratico farmaco-indotto e di insufficienza epatica. Questa forma di danno epatico non è ritenuta immuno ...


L’epatite alcolica grave ha una prognosi sfavorevole a breve termine. Anche se le infezioni sono complicazioni frequenti della epatite alcolica, l'incidenza di aspergillosi invasiva e il suo impatto s ...


Il sovrappeso nella infanzia aumenta il rischio di sviluppo precoce della steatoepatite non-alcolica ( malattia del fegato grasso non-alcolico ), che può predisporre alla carcinogenesi. Uno studio h ...


I risultati di uno studio hanno mostrati che i pazienti con carcinoma epatocellulare di grandi dimensioni che sono sottoposti a resezione chirurgica presentano una sopravvivenza globale superiore risp ...


Una risposta virologica sostenuta ( SVR ) dopo la terapia con Interferone - Ribavirina ( IF-RB ) riduce le complicanze epato-correlate e la mortalità nei pazienti co-infettati con HIV e HCV. È stato ...


L’ascite emorragica può porre dilemmi diagnostici e terapeutici in pazienti con cirrosi. Sono state studiate le caratteristiche e gli esiti dei pazienti con cirrosi e ascite emorragica. Sono stati ...


L'epatite C cronica è una malattia virologica e fibrotica e le complicazioni possono verificarsi nei pazienti con risposta virologica sostenuta ( SVR ) con fibrosi residua. A causa delle limitazioni ...


Il gruppo di studio ENRY ( European Network on Radioembolization with Yttrium-90 resin microspheres ) ha condotto uno studio retrospettivo per valutare gli esiti tra gli anziani ( 70 anni o più ) e i ...


L'esistenza di un legame patogenico diretto tra infezione del virus della epatite C ( HCV ) e danno miocardico non è stata confermata. I ricercatori hanno studiato l'associazione tra condizioni mioc ...


Nonostante le prove che il microbiota intestinale sia coinvolto nella patogenesi dell'obesità, la sua composizione nei pazienti con steatosi epatica non-alcolica non è stata ben caratterizzata.Uno stu ...


L'eziologia della atresia delle vie biliari è sconosciuta. Dato che i modelli di anomalia potrebbero fornire indizi eziopatogenetici, sono stati utilizzati i dati del North American Childhood Liver Di ...


L’esito del sanguinamento da varici nei pazienti con carcinoma epatocellulare è sconosciuto. Sono stati confrontati gli esiti dopo emorragia da varici nei pazienti con e senza carcinoma epatocellulare ...


Sono necessari ampi studi basati sulla popolazione per stabilire con precisione l'epidemiologia e il decorso della malattia nei pazienti con colangite sclerosante primaria. Sono stati utilizzati i dat ...


Ci sono state diverse segnalazioni circa l'associazione clinica tra diabete mellito di tipo 2 e steatosi epatica non-alcolica.Tuttavia, la maggior parte degli studi era sugli effetti unilaterali del d ...


Studi asiatici hanno dimostrato un tasso di sopravvivenza a 5 anni circa del 70% dopo la resezione di carcinoma epatocellulare di dimensioni minori o uguali a 2 cm. Gli esiti di studi occidentali sull ...